Cambia Lingua

2 Maggio 2013

2^ prova XCO Internazionali d’Italia Series

Montichiari (BS), 28 aprile 2013

2^ prova XCO Internazionali d’Italia Series

A Montichiari gare di livello “mondiale” per i tanti big presenti. Tra le donne ancora una bella prestazione di Cindy Casadei che è 10^ assoluta Open e 4^ tra le Under23. Sfortuna per Cina che in ottima posizione cade e si ritira e bene Dorhmann che fora ma poi recupera molti avversari girando ad un buon ritmo. Ritiro di Roux che rompe una tacchetta.

Dorhmann-e-Cina-in-gara-a-MontichiariLa seconda prova degli Internazionali d’Italia Series di cross country ha visto nelle categorie Open un elenco partenti da vera gara “mondiale” con ancora più Big stranieri della gara di Nalles, oltre a tutti gli specialisti italiani compreso Marco Aurelio Fontana.
La gara di Montichiari che si svolge in centro paese e sulla collina con il castello ha un percorso spettacolare e tra i piu belli e tecnici con un organizzazione perfetta e i quasi 1000 iscritti nelle varie categorie ne decretano il successo.

Per il TMF MTB Racing Team le danze iniziano, sul percorso che è ancora fangoso e scivoloso dopo le abbondanti piogge di sabato, con la categoria Junior dove parte Alessandro Roux, seguita dalle donne Open con la nostra Under23 Cindy Casadei. Per Roux la sfortuna ci ha messo lo zampino a circa metà gara con la rottura di una tacchetta delle scarpe e conseguente ritiro, mentre Cindy ha fatto una gara bellissima che ha controllato nei primi giri per evitare cadute sul fondo insidioso e poi andando a tutta nel finale dove ha superato avversarie su avversarie per tagliare il traguardo 10^ assoluta e al 4° posto a pochi secondi dal podio Under23. Ora in classifica generale degli Internazionali è 4^ tra le Under23 con obiettivo il podio che può essere alla sua portata.
Con il percorso che si è parzialmente asciugato grazie al sole che finalmente riscalda Montichiari partono poi gli ottanta Open maschi con German Dorhmann nelle prime file e Andrea Cina posizionato a circa metà griglia. Il primo giro è sempre una bella “battaglia” con i primi che impongono un ritmo forsennato mentre chi parte più indietro cerca di risalire posizioni con le difficoltà dovute ai passaggi tecnici che rallentano il gruppone e a farne le spese è proprio il nostro Andrea Cina che dopo aver rimontato molte posizioni fino a raggiungere German e aver fatto insieme a lui il secondo dei sei giri, nel terzo giro nel tentativo di superare un avversario cade rovinosamente nel salto in discesa con i tronchi messi a scalini che essendo ancora molto scivolosi per il fango portato dalle ruote gli fanno perdere il controllo dell’avantreno picchiando fortemente la stessa spalla già infortunata 15 giorni prima con conseguente ritiro e controllo in ambulanza che per fortuna non darà brutte notizie. Intanto German Dorhmann stà girando intorno al trentesimo posto ma a due giri dal termine fora una gomma perdendo molte posizioni per raggiungere la postazione di assistenza, dove gli cambiamo la ruota per ripartire a tutta con un bel passo che gli permetterà di riprendere molti avversari e tagliare il traguardo al 38° posto.
Per domenica prossima 5 maggio trasferta a Chies D’Alpago (BL) per la la terza prova degli internazionali d’Italia.